Home E News E Gruppo TIM – Comunicato unitario incontro 9 aprile su PdR con tabelle

Gruppo TIM – Comunicato unitario incontro 9 aprile su PdR con tabelle

11 Aprile 2024 | News, Telecomunicazione, Uilcom

In data 9 Aprile 2024 le Segreterie Nazionali SLC-CGIL FISTel-CISL UILCOM-UIL si sono incontrate con la direzione
aziendale di TIM e delle aziende del GRUPPO per dare luogo alla verifica relativa ai dati di consuntivo
sull’andamento degli indicatori e degli obiettivi relativi all’anno 2023, in base all’Accordo sul Premio Di
Risultato (PDR), sottoscritto dalle Organizzazioni Sindacali Confederali il 18 luglio 2019.
Ricordiamo che la struttura del “PDR” per il GRUPPO TIM è articolata attraverso 3 PARAMETRI DI
RIFERIMENTO dei quali i primi sono 2 uguali per TIM e le aziende Controllate.
1- EBITDA di GRUPPO – PREMIO BASE – (PESA IL 40%) è il più importante perché rappresenta il
“gate“(cancello) d’ingresso per l’accesso al PDR. Deve essere raggiunto il 90%; ricordiamo che tale
percentuale è stata diminuita nell’Accordo confederale del luglio 2019, prima era al 95%.
2- RICAVI DA SERVIZI DI GRUPPO – (PESA IL 40%) – necessario raggiungere almeno al 95%.
3- CSI – CUSTOMER SATISFACTION INDEX – PREMIO DI MIGLIORAMENTO – (PESA IL 20%) è
composto al suo interno da tre distinti sub-obiettivi (Consumer al 70,8%, Small & Medium al 18,6%,
Enterprise al 10,6%). Il terzo parametro CSI è riferito alla clientela, risulta uguale per tutte le aziende del
gruppo, tranne per TI SPARKLE che ha una sua base clienti specifica, per cui non ha le tre distinzioni
evidenziate di seguito.
Per l’anno 2023 in TIM e nelle aziende del gruppo, si conferma il raggiungimento degli obiettivi, che
daranno luogo agli importi economici riportati nelle apposite tabelle allegate.
CRITERI DI EROGAZIONE
Il PREMIO SARA’ EROGATO come previsto nel mese di MAGGIO 2024, l’erogazione sarà in denaro al 100%
con tassazione al 5% in base all’ultima legge finanziaria, grazie al valore assoluto in incremento di alcuni
parametri rispetto a quelli del 2022. In alternativa si potrà optare per la trasformazione totale o parziale
dell’importo in welfare attraverso la piattaforma Edenred, alla quale sarà possibile aderire volontariamente,
una volta pubblicata la news sul portale intranet aziendale.
Sono ESCLUSE dall’Accordo, e quindi dal premio, tutte le FIGURE PROFESSIONALI DESTINATARIEDI PIANI DI
INCENTIVAZIONE DI VENDITA (PIV) o MANAGERIALI (MBO).
NON SARANNO CONSIDERATI QUALI GIORNI DI ASSENZA PER LA DECURTAZIONE DEL PREMIO i seguenti
istituti:
ferie, permessi retribuiti, visite mediche specialistiche prenatali, giorni per legge 104, congedo di maternità,
infortunio, terapie salva vita, trattamenti chemio, immuno e radioterapici, riduzione orario di lavoro (CDE).
Le assenze per MALATTIA continuative (senza interruzioni) da un minimo di 60 giorni ad un massimo di 150
giorni; 2 episodi di malattia di durata pari o inferiore a 5 giorni: di un unico ricovero ospedaliero di durata
inferiore o massima di 60 giorni.
L’ASSENZA PER MALATTIA DI UNA SOLA GIORNATA CHE SI COLLOCHI VICINO alle “ LL “ o “ RI “ darà
luogo ad una RIDUZIONE DEL PREMIO PARI 2 QUOTE GIORNALIERE (2/360°).

Nel dettaglio, di seguito alcune voci che possono aiutare nella comprensione delle cifre finali
attribuite per ogni singolo livello, in relazione alla funzione di appartenenza.
EBITDA di GRUPPO (PESO 40%) raggiunge il parametro di accesso del 9 0%, pagando così il
70%, come previsto dall’Accordo in essere.
RICAVI DA SERVIZI (PESO 40%), service revenues, centrano l’obiettivo del 100%, pagando quindi il
140%, come previsto dall’Accordo in essere.
CUSTOMER SATISFACTION INDEX (PESO 20%), evidenziano un raggiungimento del 34,32%
dell’obbiettivo e rappresenta la consuntivazione della soddisfazione della clientela, i tre sottogruppi che
la compongono:
Consumer: peso del 70,8%, non raggiunge l’obiettivo minimo, elemento formato dalla clientela consumer
fisso-•• mobile;
Small & Medium: peso del 18,6%, raggiunge l’obiettivo, pagando così al 110,49%.
Enterprise: peso del 1 0 , 6%, raggiunge l’obiettivo, pagando così il 129,86%, come previsto dall’accordo in
essere.
Per quanto riguarda TI Sparkle, relativamente al parametro “CSI”, che rappresenta una specificità di
questa azienda rispetto alle altre del gruppo, viene raggiunto il risultato che paga al 140%.
Ricordiamo che tale parametro incide per il 20% della quota del Premio.
Le Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL esprimono soddisfazione per una notizia positiva
che, grazie agli Accordi confederali sottoscritti dalle scriventi, rappresenta un introito economico importante
per le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo Tim, sottolineando come questo avvenga dentro un contesto
difficile nel quale si stanno affrontando tematiche complesse che riguardano il futuro del Gruppo e del settore
delle Tlc.
La necessità non più rinviabile di una politica del Paese che permetta lo sviluppo delle Tlc e non il suo
smembramento, sono quanto di più urgente debba realizzarsi nel prossimo periodo.

UILCOM NEWS N. 17/2024

È online il II numero di UILCOM NEWS a cura della segreteria nazionale 1️⃣7️⃣-2️⃣0️⃣2️⃣4️⃣ Questa...

  • 24 Maggio 2024
Twitter Icon
UILCOM Nazionale

@UilcomNazionale

È online il XXII numero di UILCOM NEWS a cura della segreteria nazionale Leggi la rivista 👇 @SalvoUgliarolo @MischiPierpaolo @SavantLuciano @Roberta_Musu @RRetrosi Giulio Neri Alessandro Mannavola Rossella Manfrini https://t.co/oJHw0aQjJA

Oct 21 2022

RT @UILofficial: #Bombardieri: PierPaolo Bombardieri rieletto all'unanimità Segretario Generale della UIL. @PpBombardieri #piùdirittimenodi…

Oct 16 2022

È online il XXI numero di UILCOM NEWS a cura della segreteria nazionale. Leggi la rivista 👇 @SalvoUgliarolo @SavantLuciano @MischiPierpaolo @robertamusu Rossella Manfrini @RRetrosi Alessandro Mannavola Giulio Neri https://t.co/Or517xmbBO

Oct 07 2022